Il Taijiquan o Tai chi chuan è un'antica disciplina cinese sorta ed evoluta nella cultura Taoista. tenuta segreta e tramandata esclusivamente da maestro ad allievo, senza altri strumenti di apprendimento. La pratica veniva svolta nel più assoluto silenzio e per questo non si hanno testi che documentino le origini di quest'arte. Sicuramente però potremmo datarla verso l'anno Mille.

"Quando al levar del sole, si vedono i Cinesi praticare Taiji nei giardini pubblici, la prima impressione è che danzino, tanto i loro movimenti sono eseguiti con grazia e lentezza, in un susseguirsi inintterotto..."  cit. 

Muoversi lentamente, respirare profondamente, la mente concentrata nell'esecuzione della forma, fa sembrare di essere in un altro tempo, in un'altra dimensione.

 

Eppure il Taiji è un arte marziale!  

il Taijiquan è lo Stile Interno del Kung Fu e/o  il Kung Fu è lo Stile Esterno del Taiji.

La componente marziale del Taiji è solo una delle caratteristiche di questa disciplina, dopo millenni di pratica e di studio si può affermare che l'anatomia, la fisiologia e la psicologia umana

è direttamente e profondamente coinvolta. Il rigenerarsi del corpo e della mente è tangibile da subito, anche la parte spirituale viene stimolata ed evoluta nella profonda conoscenza del sé...

E' un ottimo esercizio per la salute e il benessere, non presuppone doti fisiche particolari e anzi adatto a migliorare le più comuni disfunzioni articolari e posturali. Non richiede molto tempo, bastano una o due ore alla settimana per cominciare a sentirne l'efficacia. Non è "una cosa in più da fare", la sua pratica costante potenzia l'equilibrio psicofisico e consente di gestire al meglio ansie e stati di affaticamento.

Vengono coinvolti i Meridiani Energetici della MTC ( medicina tradizionale cinese) raggiunti e sollecitati i centri vitali, (Chakra).  Sono stimolati i sistemi endocrini, metabolici. Ottimizzata la pressione sanguigna, l'equilibrio dell'umore, la sessualità.

Può essere praticato da chiunque a qualsiasi età perché è estremamente semplice e si esegue dovunque (meglio all'aria aperta, nella natura), non ha controindicazioni.